G-Suite è diventato Google Workspace

Google Workspace è il nuovo rebranding di Google G-Suite che riflette una product experience altamente integrata, oltre a nuove soluzioni su misura acquistabili sulla base delle esigenze di ogni cliente

Negli ultimi mesi, il mondo del lavoro ha subito una trasformazione senza precedenti: l’ufficio non è più soltanto uno spazio fisico in cui operare e le interazioni che prima si svolgevano face-to-face si sono rapidamente digitalizzate.

A prescindere dal settore, quindi, le organizzazioni mondiali hanno dovuto accelerare il modo in cui utilizzare la tecnologia per fornire servizi più efficienti e sempre più intelligenti.

In questo scenario, è chiaro come la pandemia Covid-19 abbia dimostrato che quando i team di lavoro hanno a disposizione gli strumenti giusti, sono in grado di collaborare più facilmente, dedicare tempo ai progetti che contano di più e promuovere le connessioni umane, indipendentemente da dove si trovino.

Per facilitare questo compito, Google – da sempre impegnato nella creazione e distribuzione di tecnologie innovative e di qualità per ottimizzare il lavoro – ha lanciato sul mercato Google Workspace.

Google Workspace si configura come l’evoluzione di G-Suite, includendo tutti gli strumenti necessari per la produttività in un unico spazio: coniuga infatti funzionalità per la comunicazione e la collaborazione – come Gmail, Calendar, Drive, Documenti, Fogli, Presentazioni, Meet – in un’esperienza unificata, offrendo una nuova user experience progettata per reinventare il modo in cui le persone comunicano e collaborano online, che ci si trovi in ufficio o si lavori in Smart Working.

Con Google Workspace, sono stati introdotti tre principali sviluppi:

  1. una nuova esperienza utente profondamente integrata che aiuta i team a collaborare in modo più efficace e le imprese ad alimentare nuove esperienze digitali;
  2. una nuova identità di marca che riflette la visione tecnologica del brand e il modo in cui i prodotti Google lavorano insieme;
  3. un nuovo modo di lavorare con soluzioni su misura per le esigenze specifiche dei clienti.

Quando si lavora a progetti importanti, l’efficienza è tutto, ecco perché il team Google ha lavorato per semplificare la condivisione dei contenuti e la collaborazione con le persone, sia interne che esterne all’organizzazione, in modo che tutti abbiano accesso e visibilità alle stesse informazioni, migliorando le proprie perfomance.

Ecco una lista delle principali funzionalità introdotte da Google Workspace:

  • anteprime collegate in Documenti, Fogli e Presentazioni per consentire agli utenti di visualizzare in anteprima il contenuto di un collegamento senza lasciare il documento originale;
  • smart chips in Documenti, Fogli e Presentazioni per generare pop-up intelligenti che suggeriscono azioni quando un utente menziona un collega, come ad esempio la condivisione del documento.
  • creazione di documenti nelle stanze virtuali per collaborare in modo dinamico su un documento creato all’interno di una stanza in Chat, senza dover cambiare scheda o strumento;
  • introduzione di meet picture-in-picture in Documenti, Fogli e Presentazioni per dare la possibilità agli utenti di vedere e ascoltare le persone con cui lavorano, mentre collaborano. È utile sapere che questa funzione approderà a luglio 2020 su Gmail e Chat, mentre nei prossimi mesi verrà integrata su Documenti, Fogli e Presentazioni;
  • aggiornamento delle icone di app e strumenti per vedere nuove icone a quattro colori per Gmail, Drive, Calendar, Meet e per gli strumenti atti alla creazione di contenuti collaborativi come Documenti, Fogli, Presentazioni.

Rafforzare le connessioni umane è ancora più importante quando le persone lavorano in remoto e interagiscono con i propri clienti in modo digitale. È ciò che tiene uniti i team e aiuta a creare fiducia e lealtà reciproca.

E poiché sappiamo che molte aziende durante l’emergenza sanitaria hanno dovuto interrompere le operations non avendo digitalizzato in tempo il proprio business, Miller Group supporta le imprese che desiderano sfruttare la tecnologia Cloud per garantire continuità operativa anche in questa seconda ondata di Covid-19.

In qualità di Google Partner infatti riflettiamo l’esperienza più connessa, utile e flessibile di Google Workspace, aiutando gli imprenditori a rivoluzionare il modo in cui il proprio team lavora, in relazione alle esigenze di archiviazione, gestione, sicurezza e conformità.

Per offrire più scelta e aiutarvi ad ottenere il massimo da Google Workspace, possiamo offrirvi supporto nell’implementazione di questo spazio integrato, lavorando insieme per completare il processo di trasformazione digitale.

Questo è un momento incredibilmente impegnativo, ma crediamo sia anche l’inizio di un nuovo approccio alla collaborazione, più produttivo, collaborativo e di impatto.

Google Workspace incarna la nostra visione per un futuro in cui il lavoro è più flessibile, il tempo è più prezioso e la creazione di connessioni umane più forti diventa ancora più importante. Scrivici a innovation@millergroup.it per dare vita ad una partnership di successo, trasformando per sempre il tuo business!

Related posts