Come diventare leader della Cybersecurity

Con queste strategie potrai sviluppare doti tecniche e professionali per favorire la nascita di servizi di sicurezza informatica di nuova generazione, diventando un vero leader della Cybersecurity

I leader stimolano i dipendenti a correre rischi e sfidare se stessi quotidianamente nel tentativo di apprendere nuove skills e migliorarsi sia professionalmente, che umanamente.

Questo è ciò che è richiesto soprattutto ai leader dell’innovazione, che sfruttano le tecnologie per ottenere risultati che altri ritengono impossibili e che, soprattutto in questo momento storico, sono stati chiamati a guidare i team per ridefinire e migliorare le performance aziendali attraverso un approccio flessibile e agile.

Qualsiasi realtà imprenditoriale necessita di buoni leader, ma per essere tali è necessario continuare a formarsi, sviluppando le proprie competenze, nonché formando le generazioni di talenti che verranno.

Nell’ambito della cybersecurity essere un vero leader rappresenta una sfida poiché si tratta di un settore che richiede anche conoscenze e competenze tecniche specifiche.

La competenza specifica di settore è, naturalmente, un aspetto sempre importante, ma nell’innovation ciò che conta davvero è saper motivare il team, ispirando le persone, risolvendo i problemi, delegando, trasmettendo un senso di fiducia e stimolando il processo di digital transformation.

Si diventa dei leader solo con l’esperienza, con la consapevolezza di sé e con la volontà inarrestabile di guidare gli altri in un percorso di aggiornamento digitale continuo.

In Miller Group abbiamo aiutato molti clienti a diventare leader della cybersecurity per difendersi da minacce sofisticate note e ignote e per diventare resilienti partendo dall’interno, in modo da dedicarsi con sicurezza a innovazione e crescita.

Con queste strategie – che abbiamo adottato in questi anni di esperienza nella consulenza aziendale – potrai sviluppare doti tecniche e professionali per favorire la nascita di servizi di sicurezza informatica di nuova generazione, diventando un vero leader della Cybersecurity.

  1. Comunicare efficacemente: uno dei principi fondamentali per essere un leader di successo nel campo della sicurezza informatica è quello di iniziare, sin da subito, a confrontarsi con ogni membro del team, aumentando il livello di comunicazione interna. Interagire di frequente è utilissimo per assumere il ruolo multidisciplinare sia di leader che di formatore e va fatto soprattutto quando si comincia a vedere i membri del team mostrare chiaramente il proprio potenziale in vista di future opportunità di leadership.
  2. Lasciare liberi i talenti: i buoni leader riconoscono rapidamente i talenti che dimostrano il proprio valore e utilità per il team. Una volta identificati, è utile condividere con loro la propria visione e strategia e poi lasciarli agire. Raramente necessitano di intervento e direzione. Una volta formati, i talenti procedono da soli e offrono nuove idee al team.
  3. Comprendere la resilienza: adottare un approccio flessibile per mettere in sicurezza l’impresa, combinando strategie di Cybersecurity, Business Continuity e Enterprise Resilience è importante per i leader poiché diventano in grado di operare anche sotto minacce costanti e attacchi sofisticati con le innovazioni più dirompenti in tutta sicurezza rafforzando al contempo la fiducia dei clienti e il legame del team. L’obiettivo è di aumentare l’importanza della security all’interno dell’organizzazione, comunicarne l’importanza e gestirne l’applicazione, assicurandosi che tutti i dipendenti contribuiscano al successo della sua implementazione.
  4. Sviluppare piani di Disaster Recovery: realizzare un piano di Disaster Recovery consente ai leader di salvaguardare l’organizzazione il più rapidamente ed efficacemente possibile da un disastro imprevisto o da un’emergenza che interrompe i sistemi informativi, le piattaforme tecnologiche critiche, l’infrastruttura di telecomunicazioni e, conseguentemente, le operazioni aziendali. Esso è parte integrante del piano di continuità operativa e formalizza le misure tecniche e organizzative finalizzate al raggiungimento degli obiettivi di ripristino delle funzionalità tecnologiche, delle procedure informatiche e il ripristino dei servizi elaborativi.
  5. Formare costantemente il team: la Digital Transformation si evolve minuto per minuto, ecco perché i team IT devono essere sempre aggiornati su tecnologie e sviluppi moderni e all’avanguardia così da garantire un’organizzazione capace e pronta ad affrontare le sfide future. Ancora meglio se questo avviene in un gruppo di persone con skills diversificate per sfruttare idee diverse e stimolare la creatività.

Se vuoi diventare un professionista della Cybersecurity scrivici a innovation@millergroup.it. Ti aiuteremo a mettere in pratica strategie efficaci di resilienza per continuare a integrare la sicurezza nel tessuto delle tua organizzazione.

Related posts