bg

News

Inail: riduzione del tasso di rischio

img News Ot23 Ot24 Assicurazione Prevenzione Lavoratori Sicurezza Rischio Igiene

Importante novità relativamente alla richiesta di riduzione del tasso inail. È stato di fatti pubblicato il nuovo modello OT23 che i datori di lavoro dovranno inviare all’INAIL al fine dell’ottenimento della riduzione del tasso medio di tariffa dei premi a seguito dell’adozione di misure di prevenzione migliorative rispetto a quanto previsto per legge. Il modello OT23 sostituisce i vecchi modelli OT24 ed OT20 con alcune importanti novità.

 

Principali novità

Come il precedente OT24, anche il modello OT23 concerne lo sconto dei premi assicurativi per gli interventi migliorativi delle condizioni di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro che sono stati adottati dalle imprese assicurate nell’anno precedente. Rispetto alla sua precedente versione, quest’ultimo reca con sé numerosi interventi migliorativi, predefinendo azioni e miglioramenti considerati validi per ottenere il beneficio richiesto.

Tra le novità più interessanti è possibile annoverare gli interventi migliorativi per il reinserimento dei lavoratori vittime di infortunio sul lavoro.

Per quanto concerne lo sconto nel primo biennio di attività (OT20), il nuovo modello richiede l’adozione di misure migliorative definite nel documento, non basterà più la semplice adozione delle misure minime di prevenzione per ottenere la riduzione del 15% (la misura della riduzione è stata modificata passando dal 15% al 8% nel primo biennio).

 

Oscillazione del tasso

Il “numero lavoratori anno” non è più calcolato a livello di voce di tariffa ma di PAT considerando il numero di lavoratori anno di tutte le voci di tariffa in essa incluse. 

Nella pratica, con le vecchie tariffe, all’inserimento in azienda di una nuova voce tariffa, corrispondeva la possibilità di ottenere automaticamente la riduzione del 15%, indipendentemente dal tasso infortunistico delle altre lavorazioni. Con le nuove tariffe, invece, la riduzione sarà influenzata dalla presenza di infortuni e/o malattie professionali a livello di PAT aziendale.

Le riduzioni del tasso medio, rispetto al numero lavoratori anno, sono le seguenti:

  • Fino a 10 lavoratori – riduzione del 28%;

  • Da 10,01 a 50 lavoratori – riduzione del 18%;

  • Da 50,01 a 200 lavoratori – riduzione del 10%;

  • Oltre 200 lavoratori – riduzione del 5%.

 

Quali sono i vantaggi per le aziende?

Il modello è stato adeguato al mutamento tecnico-normativo in materia di prevenzione con l’aggiunta di nuovi interventi. Il modello è stato reso con notevole anticipo in modo da poter consentire ai datori di lavoro di attivare i miglioramenti entro la fine dell’anno, condizione primaria per presentare la domanda di riduzione. L’obbligo di trasmissione del modello è stato fissato, per l’anno 2020, al 29 febbraio.

Poiché tutte le azioni di miglioramento devono essere attuate e concluse entro il 31 dicembre dell’anno in corso è questo il momento giusto per l’analisi e la pianificazione delle attività da implementare.

Per supporto al fine dell’ottenimento della scontistica contattaci: carlotta.tronconi@millergroup.it

 

 


Tags: News Ot23 Ot24 Assicurazione Prevenzione Lavoratori Sicurezza Rischio Igiene