bg

News

Nuova Sabatini: finanziamenti semplificati per le PMI in ambito digital

img News Nuovasabatini Pmi Finanziamentiagevolati Decretocrescita Sviluppoeconomico Sviluppodigitale Contributostatale Contributomise Finanziamenti Microimprese Digitaltransformation Digitalinnovation

Gli effetti del Decreto Crescita hanno potenziato anche la Nuova Sabatini, per quanto riguarda le implementazioni aziendali in ambito software e tecnologie digitali, consentendo finanziamenti agevolati per le microimprese e PMI, con un tetto che parte dai 20 mila fino ad arrivare ai 4 milioni di euro.

Si parla di misura storica per il successo registrato già riscontrabile con le valutazioni di Maggio 2019 sull’andamento delle domande effettuate, in particolare nei settori manifatturiero, logistico e dei trasporti.

Gli articoli 20 e 21 decreto 34/2019, attualmente all’esame del Parlamento per essere approvati e convertiti in legge, riportano diverse misure con l’obiettivo di ampliare il campo d’azione, che si traduce in:

  • Finanziamenti agevolati, consentiti fino alla soglia dei 4 milioni di euro;
  • Rimborsi in un’unica soluzione per il contributo MISE, fino a 100 mila euro;
  • Nuovo sostegno alla capitalizzazione.

Come si attua il finanziamento agevolato per le imprese contemplato dalla nuova Sabatini?

Per le PMI che acquistano nuovi beni strumentali, tecnologie digitali e software è previsto un finanziamento agevolato che innalza la soglia dai 2 milioni di euro, della normativa precedente, agli attuali 4 milioni di euro.

Il beneficio per le PMI riguarda anche il contributo statale (MISE) che copre gli interessi (calcolati al 3,575%) maturati dal finanziamento per spese riguardanti le tecnologie digitali. Anche per le spese ordinarie, gli interessi, calcolati al 2,75%, possono essere agevolati da questo provvedimento.

Per usufruire dei benefici appena esposti e necessario compilare il modulo preposto, pubblicato sul portale dello Sviluppo Economico.

Come avviene l’erogazione del benefico della Nuova Sabatini per finanziamenti fino a 100 mila euro?

L’erogazione del contributo in caso di finanziamenti fino a 100 mila euro è prevista in un’unica soluzione, di fatto una procedura semplificata che rappresenta una novità per le imprese.

Il Decreto Crescita modifica l’articolo 2 del decreto legislativo 69/2013 e introduce delle novità importanti, che riscontrano il maggiore successo nelle regioni del centro nord, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte e Toscana.

Se vuoi maggiori informazioni sulle ultime modifiche introdotte dalla Nuova Sabatini e sui finanziamenti agevolati in ambito digitale, scrivi a Paul Renda, Founder di Miller Group: paul.renda@millergroup.it

Credits foto www.mise.gov.it


Tags: News Nuovasabatini Pmi Finanziamentiagevolati Decretocrescita Sviluppoeconomico Sviluppodigitale Contributostatale Contributomise Finanziamenti Microimprese Digitaltransformation Digitalinnovation