bg

News

Le 10 professioni del futuro che non puoi perderti

img News Manifestazione Tecnologia Cybersecurity Meccatronico Droni Innovation Ict

Quali sono le professioni 4.0 che saranno protagoniste del mercato del lavoro nei prossimi cinque anni? Il panorama è sì variegato, ma la tecnologia sarà sicuramente il denominatore comune dei profili delineati dalla ricerca promossa da InTribe, presentata nel corso del Salone dello Studente durante la manifestazione Youth for Future, tenutasi a Roma dal 13 al 15 novembre.

Le professioni che saranno maggiormente richieste sono le seguenti:

  • esperto di cybersecurity;
  • esperto di blockchain;
  • data scientist;
  • esperto di intelligenza artificiale e machine learning;
  • meccatronico;
  • esperto di IoT e Ubiquitous computing;
  • esperto di usabilità e user experience;
  • esperto di realtà virtuale e aumentata;
  • esperto di fog computing;
  • growth hacker.

InTribe ha pubblicato un ebook su queste professioni del futuro dove sottolinea la sempre crescente difficoltà delle aziende nel trovare le professionalità giuste per il settore ICT. Le cifre evidenziate da una indagine dell’Unione Europea (dati Cedefop) sono infatti molto preoccupanti: in Italia entro il 2020 si stimano 135mila posti di lavoro vacanti in questo ambito.

Sai cosa fa un esperto di fog computing?
Recentemente, si sente parlare molto del fog computing. Un nome che racchiude una grande innovazione: è una architettura a sviluppo orizzontale a livello di sistema che distribuisce senza interruzioni servizi di memorizzazione e calcolo, risorse computazionali, funzioni di rete e strumenti di controllo. È un servizio che si può collocare a metà tra il Cloud e l’Internet of Things, costituendone l’anello di congiunzione. Implica, infatti, un decentramento della capacità di calcolo verso la periferia del sistema, secondo un paradigma in cui i dispositivi degli utenti diventano parte integrante della gestione dei servizi.
Cosa comporta questa innovazione? Veicoli a guida autonoma, droni per le consegne a domicilio, sistemi di monitoraggio remoto dei pazienti, illuminazione di strade che si adatta autonomamente alle circostanze: queste sono solo alcune delle cose che si potranno fare grazie a questa tecnologia. Gli esperti di fog computing, in un futuro immediato, supporteranno queste applicazioni informatiche per permettere agli utenti di usufruirne nel quotidiano, accedendo a queste potenti risorse anche senza passare attraverso una connessione internet.

Le competenze digitali necessarie per ricoprire i ruoli sopra indicati diventeranno presto indispensabili: tuttavia, saranno utili non solo per queste professioni, ma per svolgere qualunque professione, anche per chi possiede forti competenze, consolidate da numerosi anni di esperienza alle spalle.
Per maggiori informazioni, scrivici a info@millergroup.it


Tags: News Manifestazione Tecnologia Cybersecurity Meccatronico Droni Innovation Ict